#lifestyle – “The Perfect Body” Vs “A Body for Every Body”

In America è uno degli show più seguiti e le modelle fanno a gara per parteciparvi..di cosa sto parlando? Del Victoria’s Secret fashion Show trasmesso dal 2001 e che riesce a catalizzare l’attenzione di più di 9 milioni di telespettatori ogni anno.

Nell’ultimo periodo la famosa casa di moda di lingerie ha catalizzare l’attenzione del mondo web e non solo, a causa dell’ultima campagna pubblicitaria “The Perfect Body”: 10 modelle, dai corpi perfetti al limite dell’irreale (photoshop da sempre è amico di fotografi e modelle), con la scritta “The Perfect Body” in bella vista.
1414576974620_wps_12_victoria_secret_perfect_bLa definizione di ciò che è perfetto è soggettivo ma, ci sono dei limiti che questa volta il marchio ha superato! Da qui è nata la protesta di 3 studentesse inglesi che hanno iniziato una personale, poi inventata mondiale, battaglia contro questa campagna. La rivolta partita dal web ha già portato alla raccolta di più di 27mila firme ed ovviamente, ha alzato un polverone che il marchio di moda americano non ha potuto nascondere anzi, ha dovuto rivedere i suoi piani.

1415300494761_wps_1_a_body_for_every_body_camA poche settimane dall’inizio della campagna pubblicitaria Victoria secret’s fa dietrofront e cambia il claim in “A Body for Every Body”, insomma una vera e propria vittoria.
Il britannico Daily Mail ha provato a chiedere a 8 donne comprese tra i 30 ed i 50 anni di raccontare il rapporto con il proprio corpo ed infine ha realizzato un visual utilizzando le 8 “modelle normali”

Gli-Angeli-di-Victoria-s-Secret-nell-ultimo-show_oggetto_editoriale_620x465-2

Seduta al tavolino di un bar o in carrozza sul treno mi rendo conto che le donne che mi circolano non sempre portano la taglia 38, indossano tacchi di 15 cm per andare al lavoro ed hanno una pelle liscia. Ma sono donne che giorno dopo giorno devono affrontare piccoli e grandi problemi della vita, con borse giganti per contenere l’agenda, il telefono ma anche la maglia di scorta per la bambina o il robot preferito del figlio. Non perfette ma vere e forse, modelli più raggiungibili e veritieri di quelli presentati sulle pagine patinate delle riviste o sulle passerelle di moda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...