#food – Cucinare senza pentole è social?

Expo 2015 è alle porte e durante la Social Media Week era impossibile non trovare panel e workshop dedicati al mondo del food.

Applicazione alla mano sfoglio il programma e leggo “Workshop Cucinare senza pentole è social?” impossibile resistere alla tentazione di prenotare un posto e segnarlo sull’agenda!

IMG_1616

Lo ammetto era la prima volta, non ero mai salita al terzo piano del Mondadori Megastore e si è aperto un mondo, un intero spazio dedicato al mondo della cucina, con libri pieni di ricette e consigli su come preparare la migliore pasta alla norma o il cous-cous più buono. E poi eccola, la cucina a vista, io ho una segreta (ma ormai non così troppo) passione per le cucine a vista nei ristoranti e anche nelle case, per me cucinare è un insieme di gesti, sapori e colori che danno il meglio di se solo quando sono condivisi.

“Attraverso il progetto della condivisione delle ricette è possibile scoprire come le altre culture utilizzano in maniera differente ingredienti.” Spiega Barbara Roncarolo Giornalista di Sale&Pepe, Mondadori “Grazie agli incontri che organizziamo ho scoperto che il caffè era così prezioso da essere usato come moneta di scambio e, per non condividere i semi con gli altri li bruciavano. Ecco com’è nato il caffè tostato!”

IMG_1613

Lorenza Anselmi Content Manager, WE-Women for Expo ha raccontato di come ” Una Ricetta per la vita, il progetto di WE – Women for Expo, rappresenta molto più di una ricetta è un ricordo dal passato, un esperienza oppure una visione del futuro. Si trasforma da un semplice elenco di ingredienti e passaggi in una fonte di ispirazione basata sul tema del non-spreco e della cucina di emergenza (intesa come “ho la dispensa vuota, cosa cucino?)”

IMG_1399

“La cucina è sempre più vicina ai social network e, co la condivisione di foto e ricette si condivide uno stile di vita personale, esperienze e tecniche differenti” Diamara Parodi Delfino Dirigente Fondazione Cinema per Roma, Short Food Movie – feed your mind, Film your planet – Expo Milano 2015 ” Per Expo2015 abbiamo realizzato u progetto che si chiama Short Food Movie, con un video di un minuti diamo la possibilità di raccontare la propria idea di cibo. I migliori verranno proiettati al Padiglione Italia.”

IMG_1413

E così scopri che ” Gli italiani so sono proprio scatenati a reinterpretare in maniera divertente ed ironica la visione del cibo.”

“é normale” spiega Paola Sucato Responsabile editoriale Expo worldrecipes e blogger, Expo worldrecipes “Il cibo è un forte legame sia sui social network che nella vita reale. Se c’è un problema in cucina con una ricatta o un ingrediente, la community dei social riesce a trovare una soluzione. Essere in tanti in cucina aiuta!”

IMG_1406

C’è una cosa che ho imparato in questo incontro social food, è importante non perdere il contatto con le proprie radici ed il cibo ha un ruolo importante perchè custodisce segreti e sapori che vengono da lontano.  ma è anche essenziale non smettere di scoprire piatti ed alimenti “stranieri” e creare nuove ricette. Ovviamente da condividere!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...